Tante volte su questo blog vi abbiamo parlato delle tasse in Bulgaria, di come esse sia diventate un polo di attrazione per molti investitori stranieri interessati a delocalizzare qui il proprio business per usufruire del sistema fiscale locale con aliquota unica al 10%. Tuttavia, e qui già ce ne siamo occupati parlando di detrazioni e detassazione, questi non sono gli unici vantaggi fiscali che è in grado di offrire questa straordinaria nazione. Ad esempio pochi sanno che la Bulgaria, nonostante sia grande quanto mezzo Nord Italia, è una delle nazioni europee con il maggior numero di zone franche. Ad oggi se ne contano esattamente 6. La più importante è sicuramente quella di Plovdiv: è la seconda città, per estensione, della Bulgaria, e la sua zona franca è molto importante perché è l’unica dotata anche di un aeroporto.

Ci sono poi due zone franche sul Danubio, straordinario canale di comunicazione al Paese, e si trovano rispettivamente su due porti, quello di Vidin e quello di Ruse. Sul Mar Nero c’è poi la zona franca di Burgas. Infine vi segnaliamo le due zone franche di Dragoman e di Svilengrad, vicine rispettivamente alla Serbia ed alla Turchia.

Ma quali sono i vantaggi delle zone franche? Sono diversi ed ora andremo ad elencarveli. Innanzitutto bisogna considerare che in queste zona, ad esempio, vengono applicati dei tassi di cambio più convenienti rispetto a quelli del resto del Paese. Inoltre, chi fa business all’interno della zone franche della Bulgaria, ha anche la possibilità di trasferire gli utili all’estero senza particolari limitazioni, una situazione ideale, quest’ultima, per chi ad esempio vuole produrre in Bulgaria ma poi “esportare” gli utili di tale attività in Italia.

Sempre nelle zone franche infine sono attive regolamentazioni speciali per il transito delle merci: ad esempio le merci in entrata in queste zone o qui depositate, non sono soggette all’imposizione fiscale bulgara, tranne che in alcuni casi particolari, e ciò a prescindere dalla durata del deposito. Alle merci, in ingresso o in uscita dalle zone franche, non si applicano dazi doganali.

Se siete interessati a conoscere come le zone franche bulgare possono essere utili per il vostro business vi invitiamo a contattarci senza impegno: un team di nostri consulenti aziendali esperti saprà supportarvi nel modo migliore e più sicuro per voi e per la vostra attività.

it_IT